Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di webmaster (del 10/07/2009 @ 18:49:13, in Songs, linkato 1380 volte)

Mi chiamo Tommaso e sono membro di un gruppo musicale di 6 persone (tutti diplomati al conservatorio e con varie esperienze musicali alle spalle), i P.H, che ha appena finito di autoprodursi un cd di 9 brani (completo di copertina, un cd serio). In queste settimane ci stanno passando un nostro brano su Radio Studio 54 e sta riscuotendo un notevole successo di pubblico. Questo per dirle che basterebbe che qualcuno credesse in noi e non ne rimarrebbe sicuramente deluso....

Tommaso Raugei 

 
Di webmaster (del 25/05/2009 @ 19:40:05, in Songs, linkato 1084 volte)

Ci presentiamo io mi chiamo Antonio ho 36 anni da circa 20 scrivo e compongo. Stefania, mia moglie, anch'essa compositrice, però classica, mi ha accompagnato per tutto questo tempo in un progetto che sognavamo praticamente da quando eravamo bambini. Abbiamo fondato il nostro nome. "Musicanti di Favole" che sono dei moderni cantastorie.... Abbiamo musicato varie storie, e altre le stiamo musicando. Per come posso concepire il suo mondo vorrei farle ascoltare "VECCHIO IRLANDASE". ispirata dalla storia dal 1494 al 1537, quando l'Irlanda era quasi totalmente conquistata dagli Inglesi. La tenacia, la testardaggine Irandese ebbe la meglio su una potenza militare: la "Gran Bretagna." ....

IL VECCHIO IRLANDESE

Il vecchio irlandese suonava il violino,girando paesi villaggi e città
la notte sembrava più buia nei boschi con alti abeti a coprirne il brillar
la neve poi cadde copiosa la sera i guanti bucati non scaldavano più
le mani gelide si muovevano appena di colpo il vecchio decise di  suonar........

Gli inglesi a cavallo udirono il suono e braccarono il vecchio che era poco più in la
questo pazzo irlandese suona anche nei boschi non c’ è anima viva come puoi mendicar!
 Da buon irlandese il vecchio gli chiese : “che musica volete che vi suoni”;
per tutta risposta il maggiore rispose:” quel che suoni non piace ad un inglese”
 e il vecchio si mise a suonar......

Pazzo irlandese, pazzo irlandese, picchiamo questo vecchio irlandese
il maggiore propose io avrei un'altra idea togliamogli solo il violino”
il vecchio rispose" maggiore lei sta togliendo la mia dignità"!
il maggiore esclamò stringendo un po’ i denti:” un irlandese non ha dignità” !
e il vecchio si mise a suonar......

E mentre il vecchio suonava il violino,gli inglesi scesero da cavallo e lo circondarono.
Gli tolsero il violino e andarono via lasciandolo solo.

Passata la notte il sole già  sveglio il maggiore ritorna nel bosco
perchè forse il rimorso si faceva sentire,così tornò di nuovo in quel posto.
Sembrava  tardi quando il vecchio coperto di foglie sembrava gia’ morto
il maggiore gli posa il violino sul corpo e dice:" adesso hai la tua dignità"
e il vecchio si alzò e si  mise a suonar........

 
Di webmaster (del 11/05/2009 @ 10:09:02, in Songs, linkato 839 volte)
Mi presento
Mi chiamo
Giacomo D’Anna
Sono autore e compositore…o almeno ci provo
Mando in allegato una delle mie canzoni....
 
Di webmaster (del 16/10/2008 @ 18:52:44, in Songs, linkato 1229 volte)

Sono il direttore dell'ensemble "la Perfetta Letizia".
Affascinato dall'opera su S. Francesco ho pensato, 5 anni fa, di farlo cantare al mio coro.
Ne è uscita una cosa armonizzata a dovere per canto corale...

Paolo Capelli

 
Di webmaster (del 23/09/2008 @ 19:10:25, in Songs, linkato 1496 volte)

Sono Fiammetta, e avrei una canzone da far ascoltare ad Angelo Branduardi. Questa canzone l'abbiamo scritta io e mia sorella Serena. Arrangiamenti Fabrizio Arestia.

Grazie...

 
Di webmaster (del 22/04/2008 @ 09:46:18, in Songs, linkato 1102 volte)

Buona sera Maestro,

Le invio se Vorrà ascoltare,  il lavoro di un gruppo amatoriale che ama la musica ed il teatro.
Giovani e meno giovani della maremma Toscana, precisamente del comune di Gavorrano, hanno rappresentato uno spettacolo di poesie e musica intitolato    " La Virgola".

Dallo spettacolo...
la vita di un uomo...è presto detta nacque VIRGOLA morì ....e la virgola è la vita

Senza scendere troppo nel particolare perchè ci sarebbero troppe cose da raccontare, abbiamo tutti lavorato molto divertendoci insieme e Le confessiamo che ogni volta che ascoltiamo alcune canzoni dello spettacolo, le immaginiamo cantate e suonate  da Lei , il Grande Maestro.
Senza rubarLe altro tempo prezioso, il gruppo di attori, musicisti e poeti della Maremma Le chiede di ascoltarLe con la speranza di regalarLe un sorriso e una bella ispirazione .

Con profonda stima.

Monica Gemignani
 
Di webmaster (del 22/12/2007 @ 12:14:25, in Songs, linkato 1200 volte)
Angelo è da sempre la mia ispirazione, sono Viviana Laffranchi, sconosciuta cantautrice Bresciana..vorrei che la potesse ascoltare, lo vorrei tanto. Come fosse un regalo di natale per il mio cantante preferito: Barba Bianca
 
Viviana
 
Di webmaster (del 12/11/2007 @ 13:16:12, in Songs, linkato 823 volte)

Il titolo fa riferimento alla Fiera del Levante che si tiene ogni anno a Bari e alla quale molta della nostra gente si reca ogni anno.
Il testo è tradotto letteralmente tranne che per il temine "tatacore" (che significa "nonno") che mi sembrava suonasse meglio (anche perchè era soprattutto con i nonni che da bambini si andava ai mercati e alle fiere).
Il dialetto è quello del mio paese San Giorgio Jonico. Il testo l'ho tradotto una decina d'anni fa. Ero nella fase conclusiva degli studi universitari di filologia ed ero di conseguenza interessato alle relazioni tra liguaggio-territorio-cultura-musica.
Essendo ormai la "fiera dell'est" talmente usata ed abusata da diventare patrimonio popolare, pensai di renderla ancor più 'popolare' avvicinandola alla lingua del popolo. Per ogni vocabolo chiesi conferma e consiglio a mia nonna Gesualda (che Dio l'abbia in gloria). Il linguaggio del testo è infatti molto arcaico, è la lingua dei nostri nonni. Ci sono vocaboli ("turnisi", "tatacore", "sorge", "vucciere", "pisò - verbo pisare = picchiare") che qui non usiamo più neanche in dialetto ma che, quando per caso li riascoltiamo, ci fanno sorridere perchè ci richiamano alla memoria i nostri nonni.
Da allora la faccio suonare e cantare quasi in ogni saggio che svolgo con gli allievi del mio laboratorio musicale. Il nostro pubblico lo sa e aspetta sempre questo brano a conclusione della serata accogliendolo con entusiasmo.

Fabio

LA  FERA  DI  LEVANTE  (in Vernacolo, dialetto di San Giorgio Jonico - Ta)


Alla fera di levante, pi do' turnisi
nu zucculicchiu tatacore 'ccattò

vinìu la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera...............................

vinìu lu cane ca muzzicò la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera...............................

vinìu la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera...............................

vinìu lu fuecu c'ascuò la mazza
ca pisò lu cane ca muzzicò la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera..................................

vinìu la funtana ca stutò lu fuecu
c'ascuò la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

vinìu lu vove ca bivìu alla funtana
ca stutò lu fuecu c'ascuò la mazza
ca pisò lu cane ca muzzico la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

vinìu lu vucciere ca 'ccidìu lu vove
ca bivìu alla funtana ca stutò lu fuecu
c'ascuò la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

vinìu la morte ca pigghiò lu vucciere
ca 'ccidìu lu vove ca bivìu alla funtana
ca stutò lu fuecu c'ascuò la mazza
ca pisò lu cane ca muzzicò la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

e cristu benedettu vincìu la morte
ca pigghiò lu vucciere ca 'ccidìu lu vove
ca bivìu la funtana ca stutò lu fuecu
c'ascuò la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

alla fera di levante, pi ddo' turnisi
nu zucculicchiu tatacore 'ccattò...


piccolo glossario:

turnisi = soldi
zucculicchiu = topo (piccolo)
sorge = topo (grande)
tatacore = nonno
iatta = gatto
manciò (verbo "manciare") = mangiò
marcatu = mercato
'ccattò (verbo "accattare") = comprò
muzzicò (verbo "muzzicare") = morse (mordere)
mazza = bastone
pisò (verbo "pisare") = picchiò
ascuò ("ascuare") = bruciò
stutò ("stutare") = spense
vove = bue
bivìu ("bèvere") = bevve
vucciere = macellaio
'ccidìu ("accìdere") = uccise
vincìu ("vincere") = vinse

 
Di webmaster (del 01/10/2007 @ 18:54:33, in Songs, linkato 1530 volte)

Trent' anni fa cantavo questa canzone, a mio modo vorrei celebrare il successo di quel meraviglioso album che fu "Alla Fiera dell'Est".
Canzone per Sarah la cantavo a mia figlia 20 anni fà appunto "tanti anni fa".Oggi ho realizzato il sogno di avere uno studio di registrazione tutto mio.Eccovene il risultato spero che il mio idolo di quegli anni possa ascoltare questa mia interpretazione e mi facesse sapere il suo pensiero.
Accadrà tutto questo?
Chi di speranza vive non disperato muore

Carlo

 
Di webmaster (del 15/11/2006 @ 14:18:12, in Songs, linkato 8084 volte)

Ciao, mi chiamo Giancarlo e ho da poco terminato il mio primo lavoro discografico (indipendente e autoprodotto) dal titolo "Il Canto della cicala"...da sempre amo la musica di Angelo, ho pensato di inviarvi il brano che da il titolo al cd...è un modo semplice per "stare vicino" all'artista che più amo.

N.B. il batterista che suona è niente popodimeno che il grande Davide Ragazzoni...grazie ancora Davide!  

intro al canto
Che cosa cantava la cicala? Qual era l’oggetto del suo canto?Proviamo a tornare con la mente a quando eravamo bambini, cerchiamo di ricordare i nostri sogni, i nostri desideri di allora...proviamo a cercare nella memoria almeno un evento della nostra vita che ci ha fatto “respirare a pieni polmoni”, un episodio in cui dentro di noi abbiamo provato un inaspettato senso di pace e di commozione...è passato tanto tempo vero?Cerchiamo di fissare per un attimo quel momento e facciamo silenzio...ecco, non sentite forse un canto?

Giancarlo Airaghi

Il canto della cicala
(testo e musica: Giancarlo Airaghi)

Nessuno mai scrisse che cosa cantava
La dolce cicala alla formica
E il vento portò antiche e nuove parole
Così la cicala si mise a cantare...

A te che ballavi in un campo di grano
canto parole scritte nel cuore
per ricordarti l’uomo che eri,
l’uomo che dorme dentro di te. (3v.)

A te che oggi non sai più ballare
dico che i campi di grano son là:
dove la gente li zappa e coltiva ...
... Dopo il lavoro vi danzerà. (3v.)

A te che corri fra tanti frastuoni
dono una spiga di grano e chissà ...
... Forse al vederla o grazie al profumo,
voglia di danza si risveglierà. (3v.)

La cicala donò il suo canto al silenzio
la formica cambiò quel silenzio in attesa
poi come se udisse una musica in cuore
nei campi di grano si mise a ballare.


il senso del lavoro:
Tutti conoscono la celebre fiaba della cicala e della formica, alla fine la povera cicala viene derisa per la sua poca lungimiranza e tutto sembrerebbe dare ragione alla formica, che invece aveva lavorato sodo e ammassato una grande quantità di provviste per l’inverno.Anni e anni dopo, un’altrettanto celebre filastrocca, dando voce al sentimento di molti, restituiva dignità alla cicala: “… che il più bel canto non vende, regala.”Non è sufficiente dire che la cicala regala il suo canto, per avere ragione essa deve cantare certamente qualcosa di importante, di vero, altrimenti il suo “regalo” non sarebbe di alcuna utilità!Così ho cercato di immaginare “il canto della cicala” e ho pensato di intenderlo come il tentativo di esprimere il desiderio profondo di senso che ciascuno di noi ha nel cuore,un desiderio di verità, di pace, d’infinito… di Dio.Ogni canto che esprime tutto questo è un “canto della cicala”,perché parla al cuore e se il cuore è disposto ad ascoltare allora la vita può assumere un nuovo significato, gli orizzonti si allargano e tutto si illumina di una luce nuova, che infonde ed effonde gioia e calore.Questa raccolta di canti vuole dar voce alla cicala, ascoltiamo quello che ha da dirci… e forse nel nostro cuore sentiremo muoversi qualcosa.

 I musicisti:

-Giancarlo Airaghi: voce - chitarra acustica
-Rino Carbone: programmazione – tastiere - cori
-Shaila Cavatorti: violini - viole
-Pier Didoni: basso elettrico – contrabbasso – mandolino – armonica - cori 
-Claudio Frigerio: violoncelli
-Davide Ragazzoni: batteria - percussioni
-Andrea Stelluti: chitarra acustica - chitarre elettriche
-Coro Bandeko: cori
Kellie C. Turner, Shantena J. Fleming,
-Richard T. Tipton of “The Harlem Messengers”: cori
-Gianpietro Marazza: fisarmonica
-Stefano Covri: chitarre acustiche 
-Renato Carminati: flauto traverso

 
Pagine: 1 2
Ci sono 32 persone collegate

< settembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Search in the blog
 

Titolo
ART (30)
DEUTSCH (8)
ENGLISH (2)
ESPAÑOL (1)
FRANÇAIS (2)
ITALIANO (62)
Songs (13)
Video (11)

Catalogati per mese - Listed by month:
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti - Last Comments:
I just wanted to tel...
15/05/2012 @ 10:58:33
Di cheap beats
The theme is anacreo...
15/05/2012 @ 09:56:35
Di michael kors outlet
Make your selection ...
15/05/2012 @ 09:56:15
Di michael kors outlet

Titolo
Photos (27)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo

Il Sito ufficiale della Lauda

Angelo Branduardi Channel Il Canale YouTube di Branduardi dove trovare i migliori video.

Branduardi-ans - la Mailing List Ufficiale

Branduardi su MySpace 

Branduardi su Facebook