\\ Home Page : Articolo : Stampa
LA FERA DI LEVANTE
Di webmaster (del 12/11/2007 @ 13:16:12, in Songs, linkato 860 volte)

Il titolo fa riferimento alla Fiera del Levante che si tiene ogni anno a Bari e alla quale molta della nostra gente si reca ogni anno.
Il testo è tradotto letteralmente tranne che per il temine "tatacore" (che significa "nonno") che mi sembrava suonasse meglio (anche perchè era soprattutto con i nonni che da bambini si andava ai mercati e alle fiere).
Il dialetto è quello del mio paese San Giorgio Jonico. Il testo l'ho tradotto una decina d'anni fa. Ero nella fase conclusiva degli studi universitari di filologia ed ero di conseguenza interessato alle relazioni tra liguaggio-territorio-cultura-musica.
Essendo ormai la "fiera dell'est" talmente usata ed abusata da diventare patrimonio popolare, pensai di renderla ancor più 'popolare' avvicinandola alla lingua del popolo. Per ogni vocabolo chiesi conferma e consiglio a mia nonna Gesualda (che Dio l'abbia in gloria). Il linguaggio del testo è infatti molto arcaico, è la lingua dei nostri nonni. Ci sono vocaboli ("turnisi", "tatacore", "sorge", "vucciere", "pisò - verbo pisare = picchiare") che qui non usiamo più neanche in dialetto ma che, quando per caso li riascoltiamo, ci fanno sorridere perchè ci richiamano alla memoria i nostri nonni.
Da allora la faccio suonare e cantare quasi in ogni saggio che svolgo con gli allievi del mio laboratorio musicale. Il nostro pubblico lo sa e aspetta sempre questo brano a conclusione della serata accogliendolo con entusiasmo.

Fabio

LA  FERA  DI  LEVANTE  (in Vernacolo, dialetto di San Giorgio Jonico - Ta)


Alla fera di levante, pi do' turnisi
nu zucculicchiu tatacore 'ccattò

vinìu la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera...............................

vinìu lu cane ca muzzicò la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera...............................

vinìu la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera...............................

vinìu lu fuecu c'ascuò la mazza
ca pisò lu cane ca muzzicò la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...
alla fera..................................

vinìu la funtana ca stutò lu fuecu
c'ascuò la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

vinìu lu vove ca bivìu alla funtana
ca stutò lu fuecu c'ascuò la mazza
ca pisò lu cane ca muzzico la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

vinìu lu vucciere ca 'ccidìu lu vove
ca bivìu alla funtana ca stutò lu fuecu
c'ascuò la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

vinìu la morte ca pigghiò lu vucciere
ca 'ccidìu lu vove ca bivìu alla funtana
ca stutò lu fuecu c'ascuò la mazza
ca pisò lu cane ca muzzicò la iatta
ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

e cristu benedettu vincìu la morte
ca pigghiò lu vucciere ca 'ccidìu lu vove
ca bivìu la funtana ca stutò lu fuecu
c'ascuò la mazza ca pisò lu cane
ca muzzicò la iatta ca si manciò lu sorge
ca allu marcatu tatacore 'ccattò...

alla fera di levante, pi ddo' turnisi
nu zucculicchiu tatacore 'ccattò...


piccolo glossario:

turnisi = soldi
zucculicchiu = topo (piccolo)
sorge = topo (grande)
tatacore = nonno
iatta = gatto
manciò (verbo "manciare") = mangiò
marcatu = mercato
'ccattò (verbo "accattare") = comprò
muzzicò (verbo "muzzicare") = morse (mordere)
mazza = bastone
pisò (verbo "pisare") = picchiò
ascuò ("ascuare") = bruciò
stutò ("stutare") = spense
vove = bue
bivìu ("bèvere") = bevve
vucciere = macellaio
'ccidìu ("accìdere") = uccise
vincìu ("vincere") = vinse