\\ Home Page : Articolo : Stampa
Canto dell’Anima
Di webmaster (del 27/08/2007 @ 18:42:13, in ITALIANO, linkato 875 volte)
Canto dell’Anima

Salvami, o Re,
dal silente dolore,
salva il mio senno
dal cieco rancore.

Dall’uomo che crede
d’esser spoglia immortale
e disperde l’amore
come pioggia sul mare.

L’anima offesa
continua a soffrire,
riportando ferite
che non riesce a guarire.

Un dolce canto mi opprime
per il ricordo evocato
di gaudio trascorso,
in pena mutato.

 Paola, 8 gennaio 2001