\\ Home Page : Articolo : Stampa
Ispirazioni...
Di webmaster (del 26/08/2008 @ 23:03:10, in ITALIANO, linkato 2361 volte)
Illustre Maestro Branduardi, Lei è una delle pochissime voci, in realtà a ben pensarci l'unica, capace di riportare a quote normali di dignità e bellezza la comunicazione dei nostri stralunati giorni. E' uno, intanto, che sa quel che dice, che cita a proposito e non a vanvera. Per questo Le va tutta la mia ammirazione e profonda stima. Con la Lauda di Francesco mi ha rapito. Uno spettacolo "semplice, chiaro e molto suggestivo. Auguri, auguri, auguri Maestro Branduardi.
Le invio cortesemente alcuni miei testi
 
 
Tony Polinni

                                                                      
Tra cielo e terra

Tra la quiete dei boschi
mi ritrovai
a contemplare la natura
ad osservarne con aria stupita
i suoni e i suoi cicli
le dolci melodie dei ruscelli
armonici legami
tra cielo e terra
ed io pervaso dalla stessa energia
respiravo con essa
mi domandai con intuizione profonda
annullando il mio falso ego
anche in pieno giorno
il sole può fuggire
e i monti appiattirsi in un'istante
e lasciai ogni forma di me rivestita
per il fine dell'esistenza suprema.
 
 
L'amore mistico

L'amore desidera il segreto
si nutre di fragranti parole
di sguardi penetranti
e poi di silenzi
di slanci che ci liberino
da questo corpo temporale
e ci unisca a quel che non si vede
un giorno l'incontrai
mi trafisse il cuore
allora oscuro e cieco
ruppe la tela al nostro incontro
e l'assedio ormai giaceva
ora non temerò più sguardi da fiera
monti e valli dell'incostanza
perchè amo colui che mi ha ridato vita
in questa morte.
 
 

Quanto è stolto chi ti lascia

In questa nudità
come d'incanto
trovo nel mio spirito riposo
tardi ti ho cercato
bellezza tanto antica
nel tuo volto ho raccolto gli splendori
quanto è stolto chi ti lascia
per trovare altre bellezze
lascia un oceano per le gocce
quanti si affaticano
nei desideri
sono già affanni
uomo ama la sapienza
frenando e governando
i moti dei tuoi vizi
non farti sedurre dalle apparenze
velando la ragione
quanto è stolto chi ti lascia
per trovare altre bellezze
lascia un oceano per le gocce