FIESOLE- June,20

2000


ASSISI     April 7                                          ANTWERP  December 4

CASERTA   June 20                                     MILANO   October 20

WILTZ  July 6                                              BASILEA  November 5

GRAZ  July 17                                             FRANKFURT Nov 20

STUTTGART  Jenuary 7                               OSTENDE   May 30 

MUNCHEN June 30 -2001                            COLDRERIO*  Aug. 25 - 2001

WINTERTHUR* Sept 28 - 2001                      BASILEA  Sept. 29 - 2001

 

* Thanks to europAMICI

 

 


Photographs  by  Lapo & Sara

 

fiesole1.JPG (89293 byte)                fiesole2.JPG (87908 byte)                fiesole3.JPG (90352 byte)

The checking....

 

fiesole4.JPG (103190 byte)                fiesole5.JPG (88438 byte)                 fiesole6.JPG (119676 byte)

On stage!

 

                           fiesole7.JPG (81955 byte)                             fiesole8.JPG (94744 byte)

Lights .... colors


Dopo una settimana di attesa dalla data ufficiale del concerto, fissata per il giorno 13 giugno, poi spostata al 20 causa maltempo, finalmente siamo a Fiesole per assistere al concerto di Angelo.... con "solamente" tre ore di anticipo!!
Tuttavia siamo fortunati e sfruttiamo parte del tempo assistendo alla fine delle prove, riuscendo anche a fare qualche fotografia, con lo zoom, al palco e ad Angelo.
Contenti per essere riusciti a "rubare" qualche istante delle prove, ci mettiamo a mangiare nei giardini di Fiesole, mentre il Sole comincia a tramontare. Alle 21.00 aprono i cancelli e prendiamo posizione nell'anfiteatro; veramente un posto meraviglioso e la serata non da meno.
Alle 22.00 circa comincia finalmente il concerto; la scenografia scarna ed essenziale, ma sicuramente d'effetto.
La prima parte dello spettacolo si consuma sulle note dell' album "L'infinitamente piccolo" e i musicisti danno veramente il meglio di s, soprattutto il batterista che si esibisce pi di una volta in maestose rullate di tamburo.
Nella seconda parte Angelo ripropone i suoi mitici classici, ma gli strumenti presenti sul palco, in numero perfetto per l'esecuzione dei brani della prima parte, si rivelano insufficienti e a tratti inadeguati; ad esempio la seconda chitarra viene sostituita dalla tastiera che, come potete ben immaginare, non rende neanche lontanamente l'effetto desiderato. Comunque le musiche e i testi sono sempre quelli e riescono sempre ad emozionarci, soprattutto quando Angelo decide di deliziarci con un'esecuzione da solista de "La sposa rubata".... ECCEZIONALE!!!
Il concerto si conclude come era cominciato, cio con l'esecuzione de "Il cantico delle creature", tra gli applausi del pubblico entusiasta. E' stata veramente una bellissima serata..... ma di questo certo nessuno dubitava!!!!
 
Ciao
Lapo & Sara
 
PS: ringrazio tutti per i complimenti riguardo le fotografie, ma ci tengo a precisare che non sono io il realizzatore, bens Sara!!!
 

ENJOY OUR MAILING LIST!

Subscribe to branduardi-ans
Powered by www.egroups.com