Branduardi

 Altro e altrove

Parole d’amore dei popoli lontani

Nell'ambito di questo progetto
ho cantato le parole d'amore dei popoli lontani...
lontani nel tempo e nello spazio.
Queste parole sono state tradotte e liberamente adattate alla mia musica
e io cantandole me ne sono, in un certo senso, appropriato.
Ho scelto i testi che più mi piacevano e questa scelta,
solo apparentemente casuale, mi ha portato a tracciare un itinerario
fantastico sotto tutti i punti di vista,
che visita popoli e paesi così diversi.
così lontani tra di loro per cultura, tradizioni e profumi.
eppure uniti dall’ universale sentimento dell'amore.

Dal Nepal di Laila all'antica lirica irlandese,
dallo struggimento di Catullo alla rarefatta dolcezza di una ballata d'amore cinese,
dalla sensualità della poesia araba al rigore della tradizione giapponese,
dai versi degli Indiani d'America, così vicini alla natura,
alla grandezza di Shakespeare, dalla poesia persiana dell'anno mille
ad una anonima canzone dei Kabili d'Africa;
dalla selvaggia veemenza della poesia libica
all'estrema spiritualità di un poeta e mistico pashtun del 1600
che canta l'insensato amore della falena per la fiamma.
Questo, a grandi linee, è il percorso del mio viaggio,
sogno e curiosità, immagini di terre lontane,
visioni di uomini e donne che, sotto altri cieli,
ardono delle nostre stesse passioni.


TESTI  - LYRICS

Powered by www.branduardi.info